Assigeco Piacenza - GSA Udine 55-62, LE PAGELLE, vittoria di grande sofferenza

11.03.2018 23:49 di Davide Marchiol  articolo letto 284 volte
Assigeco Piacenza - GSA Udine 55-62, LE PAGELLE, vittoria di grande sofferenza

Una GSA per nulla brillante è comunque riuscita, grazie a un grandissimo terzo quarto, a battere Piacenza e ad ottenere due punti fondamentali, che permettono a Udine di tornare nel blocco di squadre al terzo posto e di tornare a vincere in trasferta dopo tre mesi.

Ferrari 6 - Il capitano fa il suo compito. Importante soprattutto nei rimbalzi, ne mette 6 a referto.

Pinton 6 - Torna dopo due mesi dall'infortunio e ovviamente non gioca molti minuti, ma nel tempo che gli viene concesso non demerita.

Mortellaro 6 - Deve difendere ruvidamente, soprattutto nel primo tempo, quando Piacenza approfitta di una GSA decisamente sottotono. Si guadagna dunque diversi falli in poco tempo, ma riesce comunque a mettere 7 rimbalzi a referto e 6 punti nel pitturato avversario.

Bushati 5 - Poco per quello che dovrebbe essere uno dei migliori della squadra. Parte bene con una tripla, ma poi sbaglia quasi sempre la scelta finale. Non sembra trovarsi con il resto della squadra.

Raspino 5,5 - 17% da due e 14% da tre. Percentuali di tiro bassissime che dimostrano come Tommy non sia in giornata di grazia. Soprattutto per i tiri da tre, deve spararne 5 sul ferro prima di riuscire a buttarne dentro uno. Mette qualche punto quando serve, ma ci si aspetta di più anche da lui.

Veideman 6,5 - Parte male e fuori dalla partita, poi un po' alla volta riesce a dare il suo contributo. Non è ancora l'Iceman del 2017 e il fatto che provi un solo tiro da due (sbagliandolo) lo dimostra, ma nel terzo quarto si fa sentire. Mette dentro 9 punti, con 6 liberi su 6 e una tripla, scrive a referto un bel 5 alla voce rimbalzi e dà anche un paio di assist.

Dykes 7 - Non sfugge alla partenza a rilento, tirando molto, ma sbagliando anche tanto, come i tre liberi mandati sul ferro sul finire del primo quarto. Però quando gira lui anche la squadra, pur tirando il fiato, gira. Tiri pesanti (si avvicina ai 20 punti) e una tripla negli ultimi secondi fondamentale portare l'inerzia in quel di Udine quando la partita era più in bilico che mai.

Pellegrino 7,5 - È però Ciccio l'mvp della partita. Si becca subito due falli, ma poi, quando capisce come muoversi, sposta l'equilibrio della partita insieme a KD. Doppia doppia con 11 punti e 11 rimbalzi, si concede anche una tripla (cosa inusuale per lui) e due stoppate da urlo. La sua schiacciata scuote definitivamente la GSA.