Apu Gsa, Lino Lardo is back in towm: "Non vedo l'ora di ricominciare. Ci aspetta un campionato affascinante"

 di Stefano Pontoni Twitter:   articolo letto 135 volte
Apu Gsa, Lino Lardo is back in towm: "Non vedo l'ora di ricominciare. Ci aspetta un campionato affascinante"

Coach Lino Lardo is back in town. Il tecnico dell'Apu Gsa è tornato oggi dagli Stati Uniti ed è già carico in vista della prossima stagione. "Ho visto luoghi bellissimi come Cap Cod, che sta vicino a Boston. Ho visitato Miami e New York, che ho girato in lungo e in largo. Ma sono stato anche a Orlando, per vedere la Summer league e farmi un’idea dei giocatori che ci giocavano. Bellissima esperienza" ha raccontato ai microfoni del Messaggero Veneto. "Il livello che ho visto era più alto della serie A2. Alcuni giocatori che mi avevano ben impressionato hanno poi firmato per squadre importanti, come San Antonio e Maccabi. L’obiettivo principale degli atleti è la Nba, se poi non la raggiungono si dirigono verso la D-league, cioè la lega di sviluppo della Nba, infine in Europa".

Lardo ha parlato anche del neo-acquisto TJ Price: "Mi hanno parlato molto bene di lui. Poi ho incontrato anche un mio ex giocatore, Joe Smith. L’ho allenato a Rieti, l’anno della promozione. Mi ha fatto molto piacere vederlo. Ora fa l’agente e pure lui mi ha parlato molto bene di Price. Con il nostro giocatore parlerò nei prossimi giorni».

Un commento poi anche sui nuovi gironi: "Mi aspettavo si arrivasse a questa composizione, più adeguata rispetto alle altre ipotesi di cui si era parlato. Mi fa piacere ritrovare Orzinuovi, che è da tanto tempo che prova a salire in A2. Per il resto è sempre un girone affascinante. Non vedo l’ora di ricominciare, anche perché la società mi ha già fatto un regalo di compleanno, cioè una squadra forte e stimolante da allenare. Sono prontissimo".